giovedì 24 aprile 2014

Relooking: come dare nuova vita agli spazi

Ristrutturazione completa di un appartamento in provincia di Milano. Abbiamo fatto delle importanti modifiche interne, in particolare in cucina e in soggiorno. Abbiamo deciso di abbattere il tramezzo tra cucina e soggiorno così da poter creare una zona living/dining aperta e comunicante.
In questo modo la zona giorno è molto più ampia e luminosa.


PRIMA

In origine questo appartamento aveva molte stanze adibite a camere da letto. Insieme al cliente abbiamo deciso di tenere solamente la camera matrimoniale e una camera per gli ospiti e di trasformare le altre due stanze in uno studio e in una sala da cinema. 
DOPO


mercoledì 16 aprile 2014

Il Bronx sarà la nuova Brooklyn

Sempre più metropoli stanno puntando alla riqualificazione urbana di alcune zone trascurate o abbandonate. Abbiamo visto l'incredibile cambiamento urbano della zona est di Londra in occasione delle Olimpiadi 2012

E lo sta facendo anche Parigi con il maxiprogetto di riqualificazione urbana delle abbandonate banlieu. Progetto che vede la collaborazione anche della nostra archistar Renzo Piano.


New York non è assolutamente nuova a questo tipo di rivoluzione progettuale. L'ha già fatto con il quartiere di Brooklyn: un tempo quartiere pericoloso e snobbato, oggi mecca degli alternativi, di artisti e hipster della prima ora.

Brooklyn era solamente il quartiere alla fine del ponte, oggi è il centro nevralgico della moda, design e dell'arte. Da qui partono le mode.


Ora è il turno del Bronx. Ecco 5 progetti di riqualificazione dell'area.Kingsbridge National Ice Center è una maxi arena di pattinaggio che comprenderà uno spazio destinato ad attività per la comunità con programmi e workshop per ragazzi e adulti.
Rendering of KNIC’s interior. Photo via NYCEDC
Rendering of the Kingsbridge National Ice Center via New York Daily New
 New York è una città circondata dal fiume e molti quartieri si affacciano all'Houdson. Anche per il Bronx è prevista una riqualifica delle zone che si affacciano sul fiume: verranno costrutite aree verdi e spazi pubblici 

Artist rendering of South Bronx waterfront esplanade and properties via New York Daily News.
 Per gli amanti dello shopping sono in progetto 5 centri commerciali che trasformeranno il Bronx in un'oasi del retail. 
Rendering of The Mall at Bay Plaza Entrance via The Mall at Bay Plaza.
Il Bronx, da sempre, è il quartiere più verde di NYC  grazie al famoso Zoo e il  New York Botanical Garden. Attualmente si sta studiando un progetto di riqualificazione del Van Cortlandt Park

Views of the Van Cortlandt Park Lake. Photo via NYC Parks.
Verrà ampliata la tratta della metropolitana. Sulla tratta che parte da Penn Station verranno aggiunte 4 fermate della metro che porteranno direttamente all'area est del Bronx.

                         

Nell'attesa che questi progetti diventino realtà, continuiamo a goderci la bellezza della città che non dorme mai!

martedì 15 aprile 2014

Missoni e Richard Ginori: la nuova tavola Missoni

Durante il Fuorisalone lo showroom di Missoni Home in via Solferino si è trasformato in un caleidoscopio per l’evento Missoni Wonderland.















lunedì 14 aprile 2014

lunedì 7 aprile 2014

Come orientarsi durante la Design Week 2014

E' quasi impossibile fare un'agenda ordinata con tutti gli eventi previsti per il Fuorisalone 2014!
Ci stiamo appuntando di tutto su qualsiasi strumento digitale e cartaceo: dalla moleskine e i post-it all'iPad.

La nostra design week inizierà con un bel giro tra gli stand del Salone del Mobile per poi buttarci nel mondo della creatività  a 360°.

Questa edizione sarà davvero social quindi vi consigliamo di utilizzare gli account ufficiali su Twitter e Istagram @iSaloniofficial e @fuorisalone per seguire tutto quello che succede in fiera e negli eventi dei fuorisalone. Non dimenticate di twittare utilizzando i principali hashtag #fuorisalone #iSaloni #salonedelmobile

Il network del fuorisalone si allarga sempre di più e da quest'anno oltre alle ormai note zone di via Tortona, Brera, la Statale e zona Via Durini, Triennale e Ventura Lambrate, si aggiungono Porta Venezia e 5Vie, ovvero l’area compresa tra corso Magenta e via Torino

Ecco gli account da seguire:

Brera(@Brera_District
Porta Venezia (@pvindesign_mi)
Tortona (@Tortona_Design
Ventura Lambrate(@VenturaProjects)
@LaTriennale

Sul sito http://guidafuorisalone.it/index.php potrete trovare tutti gli eventi divisi per le zone e quartieri che vi abbiamo appena nominato.

Ecco alcuni eventi imperdibili:

Seletti renderà omaggio al celebre dito medio di Maurizio Cattelan trasformando Piazza Affari in un mercato temporaneo dove saranno presentati (e venduti) due souvenir ispirati all’opera: una boule de neige e un carillon.


Le installazioni all'Università degli Studi di Milano  http://bit.ly/1hTtRUe


Temporary  Museum For New Design al SuperStudioPiù di Via Tortona




La Triennale con le meravigliose installazioni nel giardino esterno



Ventura Lambrate:  Casa della Luce in via Ventura 5 con Catellani& Smith



EDIT by Designjunction, collettivo di design inglese. http://thedesignjunction.co.uk/



giovedì 3 aprile 2014

Le vetrate interne non sono semplicemente dei divisori

Le vetrate interne, dette anche glass wall (muri di vetro), sono una soluzione che troviamo spesso sia nelle abitazioni con grandi spazi come i loft che in spazi abitativi più limitati.
Sapete perché sempre più interior designer e architetti scelgono le vetrate interne come divisorio per gli ambienti?

Sfogliate queste immagini che abbiamo selezionato da Pinterest e sicuramente noterete quali dettagli spiccano  maggiormente grazie alle finestre interne...








B&B showroom






Un aspetto fondamentale è la LUCE.
Niente illumina come la luce naturale e ovviamente non essendoci un muro di cemento che fa da barriera la luce nella stanza è molto più forte e irradia tutti gli spazi ( fondamentale negli ambienti più piccoli).

Il secondo aspetto è lo SPAZIO.
Tutti gli spazi, soprattutto quelli più piccoli, sembrano molto più grandi perché la vetrata interna è utilizzata come divisorio ma non dà quell'effetto di chiusura che ha il muro. Gli ambienti sembrano più grandi.

Il terzo aspetto è l'AMBIENTE.
Esistono tantissime tipologie di vetrate interne associabili ai più svariati generi di case: shabby chic, industriale, country, vittoriano e moderno.
Le vetrate interni si sposano bene con tutti i generi!

Il quarto aspetto è l'ARREDO.
La funzione principale delle vetrate interne è di dividere gli spazi ma l'eleganza e la bellezza di questa struttura permette di essere utilizzata come un vero e proprio complemento d'arredo.

E voi che ne pensate? Vi piacciono?